LIBRERIA

Decarbonizzare la democrazia. 
Energia, terra e politica dalla rivoluzione industriale alla guerra russo-ucraina

Massimo Fiorio; Rubbettino; 220 pagine

Avviarsi verso un’economia decarbonizzata significa affrontare difficoltà che vanno oltre quelle di ordine strettamente tecnico: l’intreccio che esiste tra il sistema politico-istituzionale e il regime energetico fossile che ne ha reso possibile l’evoluzione richiede una ridefinizione di ciò che sono la società, i rapporti di potere e le aspettative di giustizia. Le tensioni politiche che stiamo vivendo, a tutti i livelli, sono i sintomi e gli esiti della crisi del sistema energetico alla base dello sviluppo delle società moderne che sono state in grado, fino ad un paio di decenni fa, di coniugare sicurezza, consumi ed un livello accettabile di equità. 

Inversione a E. 
Comportamenti individuali e sviluppo tecnologico per la mobilità sostenibile

Renato Mazzoncini; EGEA; 176 pagine

Alla luce dei principali macrotrend globali (andamento demografico, urbanizzazione, cambiamento climatico) e del loro potenziale impatto sul pianeta in termini di sostenibilità, il libro illustra quali scelte energetiche e ambientali possano concretamente indirizzarci verso un futuro a emissioni zero, e si focalizza sul settore dei trasporti per individuare tre livelli di intervento per la decarbonizzazione del comparto: infrastrutture (progetti innovativi come Hyperloop e nuove strade), mezzi (dallo sviluppo dell’idrogeno per il trasporto pesante all’elettrificazione dei consumi per le autovetture) e servizi (con il nuovo paradigma della Mobility-as-a-Service). 

Mobilità urbana sostenibile. 
Verso un nuovo paradigma

→ a cura di Giuseppe Mella e Pier Paolo Pentucci; Libreria Editrice Cafoscarina; 160 pagine

Il tema della mobilità urbana e delle sfide che essa si trova ad affrontare ha assunto grande rilevanza internazionale. Traendo spunto dalla consapevolezza circa l’insostenibilità degli attuali sistemi di mobilità e delle criticità ambientali, sociali ed economiche che ne derivano, si va oggi delineando quella che possiamo definire come la nascita di un nuovo paradigma, vale a dire di un vero e proprio cambiamento nei principi cui ispirarsi nella progettazione e nella gestione della mobilità urbana. In tale contesto, un ruolo predominante viene assunto dal tema della sostenibilità e di come questa debba guidare i policy maker nella pianificazione e implementazione di strategie adeguate.

Leggi il secondo numero di WAVE - Smart Mobility Magazine

Smart Ways: Le nuove strade della mobilità tra terra, cielo e mare”

Leggi WAVE Magazine