Editoriale

Editoriale

di Pierangelo Fabiano, CEO Core

La mobilità individuale e collettiva da sempre racconta l’evoluzione di una società, i suoi usi e costumi, la sua industria e libertà. E la libertà di movimento di persone e merci si traduce in crescita economica, sociale e culturale. Quanti ricordi leghiamo a un viaggio, sia questo quotidiano per raggiungere il nostro lavoro o dall’altra parte del Paese per svago, e come ci muoveremo in futuro?

Ecco, il mondo della mobilità con il quale siamo nati e cresciuti, che ci ha accompagnato dall’età della patente in poi, è alle prese con una trasformazione mai vista prima; una trasformazione che dobbiamo necessariamente comprendere, fare nostra, per cercare di anticiparne i contorni e se possibile guidarla, affinché sia una transizione e non si trasformi in rivoluzione. 

Sostenibilità economica e d’impresa dovranno necessariamente sposarsi con quella sociale e green e abbiamo quindi oggi l’urgenza di affrontare, contestualizzare e acquisire consapevolezza di tutte le sfide che ci vedono coinvolti, dall’industria del settore a ogni singolo automobilista.

Anche per questo motivo nasce oggi WAVE, il primo smart mobility magazine. Un progetto editoriale a 360 gradi tra fisico e digitale, una rivista trimestrale che si farà leggere nelle sale FRECCEClub delle principali stazioni ferroviarie italiane, e che vedrà la realizzazione di eventi e tavole di confronto in occasione dei principali appuntamenti del settore.

Ogni numero sarà l’occasione per approfondire una sfida che il mondo della mobilità sta affrontando, letta attraverso tre verticali: mezzi di trasporto, servizi e infrastrutture. Questa prima edizione è legata al PNRR con le opportunità e le domande tuttora aperte, con le incertezze del momento e le urgenze da affrontare senza timori. Tutto questo perché il Piano Nazionale di Resilienza e Ripartenza pone grandissima attenzione alla mobilità e possa davvero essere vero e proprio motore della ripartenza del nostro Paese.

Cura del ferro, sviluppo delle infrastrutture di ricarica, analisi dei dati e servizi di mobilità smart come le nostre città del futuro: questi i temi sul tavolo che troverete in questa rivista raccontati dai principali attori del settore che, in ottica di sistema, si confrontano e incontrano nelle prossime pagine.

Un ringraziamento va ai partner che hanno scelto di viaggiare con noi fin dall’inizio e a tutti i lettori che spero potranno trovare spunti, approfondimenti e letture utili a orientarsi al meglio per affrontare la sfida della mobilità 3.0.

Leggi il secondo numero di WAVE - Smart Mobility Magazine

Smart Ways: Le nuove strade della mobilità tra terra, cielo e mare”

Leggi WAVE Magazine